Prodotti tipici
:: Prodotti tipici
:: Tarocco
:: Fichidindia
:: Mostarda di fichidindia
:: Cavateddi al sugo di maiale
<< Home
Cavateddi al sugo di maiale

Come preparare i cavateddi al sugo di maiale

Impastare la farina di grano duro con l’acqua tiepida salata necessaria per ottenere un composto abbastanza compatto ed elastico. Quindi lasciarlo riposare in un telo infarinato per 30 minuti.
Successivamente ricavare dalla pasta come dei lunghi grissini del diametro di circa un centimetro e tagliarli a pezzettini di non più di due centimetri. Premere a questo punto ogni gnocchetto con il pollice, ruotandolo leggermente per creare l’incavatura.
Per ottenere la caratteristica forma rigata, fare la stessa operazione utilizzando un apposito pettine oppure i rebbi di una comune forchetta.
Preparati così i cavateddi, trasferirli su un canovaccio e cospargerli di farina di grano duro per farli asciugare ed evitare che si appiccichino l’uno con l’altro.
Una volta cucinati in abbondante acqua salata, i cavateddi di Pedagaggi sono conditi con un profumatissimo e gustosissimo sugo di pomodoro, preparato con carne di maiale che gli conferisce quell’inimitabile sapore che porta con sé tutto il fascino della ricca tradizione gastronomica iblea.