Visita di Pedagaggi
:: I siti archeologici
   > Sorgente Paradiso
   > Pezza Grande
   > Contrada Cugni
:: Chiesa Santa Maria della Stella
:: Chiesa San Pietro in Vincoli
:: Statua di Santa Maria la Bianca
:: Palazzo del Barone
:: Quartiere San Cristoforo
:: Sorgente Favarotta
:: Impianti eolici
   > Enel
   > Ivpc
:: Sentiero Italia
   > Tappa 7: Buccheri - Pedagaggi
   > Tappa 8: Pedagaggi - Carlentini
<< Home
Chiesa di San Pietro in Vincoli
 
Unico edificio di culto di Pedagaggi fino alla costruzione, negli anni ’30 del secolo scorso, della chiesa parrocchiale intitolata a Maria Santissima della Stella, la storica chiesetta di San Pietro in vincoli prospetta, con le sue linee molto sobrie, sulla piazza Trento e Trieste, oggi occupata da una struttura a forma di piccolo anfiteatro e dal monumento ai caduti in guerra inaugurato nel 2002.
Risalente al XIX secolo, la chiesetta di San Pietro in vincoli, ormai sconsacrata, è oggi destinata a spazio espositivo e utilizzata per incontri e manifestazioni culturali o ricreative.
Di una chiesa intitolata a San Pietro fa menzione, nel 1757, lo storico Vito Maria Amico nel suo celebre «Dizionario topografico della Sicilia». «[Il casale] Oggi è abbattuto, ma conserva ancora - scrive l’Amico - degli avanzi, costruzioni cioè di una chiesa e pareti di case. La chiesa poi da poco fu ristorata sotto il nome di s. Pietro».
Nel 1749, otto anni prima della pubblicazione del primo dei tre volumi dell’opera dell’Amico, è barone del feudo di Pedagaggi Ercole Michele Branciforte, principe di Butera e marchese di Militello. Proprio in un rivelo di quell’anno sono elencate alcune chiese ormai ridotte in rovina: quella di San Pietro Apostolo, detta la Matrice del casale di Pedagaggi; quella di Santa Maria la Bianca, detta il Convento; e quelle di San Mauro e San Nicolò.